- -

Street Food, il festival del ”Cibo di strada” fa tappa a Matera

Matera capitale europea del gusto. In attesa di “Matera 2019” c’è un’altra Europa che arriva nella città dei sassi: quella dei sapori e della cultura dello street food. Si svolgerà dal 17 al 19 luglio (dalle ore 19 in poi, ingresso libero), in piazza Visitazione, “GNAM”, il Festival europeo del cibo di strada. Reduce dal successo della tappa pugliese, l’evento organizzato dall’associazione “Extravaganza” e patrocinato da “Expo 2015” si presenta con dei numeri davvero notevoli: 3 giorni di buoni sapori, 30 stand, 40 specialità culinarie, condite da eventi e momenti di grande convivialità. 5 le nazioni presenti: Grecia, Spagna, Messico, Argentina, Brasile. 10 le regioni italiane rappresentate: Sicilia, Puglia, Campania, Lazio, Abruzzo, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Liguria, Veneto. Ciascuna nazione e ciascuna regione presente con i piatti più importanti: dall’asado argentino al burritos messicano, dal moussakà greco alla paella spagnola, dagli arrosticini abruzzesi al siciliano pane ca’ meusa, dalla ligure focaccia di Recco al lampredotto toscano.

Essere presenti a Matera per noi è motivo d’orgoglio – hanno evidenziato alla vigilia gli organizzatori – le eccellenze del cibo europeo e internazionale arriveranno nella capitale della cultura e tutto questo ha un senso. Crediamo, infatti, che il buon cibo rappresenti un risorsa culturale per ognuno di noi e ‘Gnam’ nasce per diffondere la cultura del cibo a lenta velocità. Da noi si potrà assaggiare il meglio della cucina internazionale senza spendere cifre esagerate. All’insegna della festa e della convivialità. In fondo è questo lo spirito che anima il fenomeno dello street food”.

E a far festa contribuiranno i tanti artisti attesi per le tre giornate. Nella serata inaugurale del 17 luglio ci sarà un gruppo che ballerà pizziche salentine e tarantelle. Sabato 18 ci sarà spazio per gli “Assurd batukada”, una street band di percussioni afro-brasiliane, capaci di fare del ritmo un vero e proprio “gioco di squadra. Da non perdere lo spettacolo di chiusura del 19 luglio, con il percussionista Maurizio Lampugnani a capo della band “Cuban connection”, completata da Ramon Gomez, Juan Miguel, Raul Frometa e Raymond Vargas che proporranno un omaggio ai “Buena vista social club”, oltre le migliori hit latino americane.

 

fonte:lucanomagazine.it

newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato sugli eventi della città e sulle offerte di Welcome Matera.

Ho letto e accetto l'Informativa sulla privacy